SOSTEGNO ALLE NUOVE IMPRESE EXTRA AGRICOLE PER RILANCIARE L’ECONOMIA DELLA MONTAGNA

 

Un’opportunità per fare impresa rivolta a tutto il territorio: il nuovo bando del GAL Antico Frignano e Appennino Reggiano individua nella nuova imprenditoria extra-agricola un fattore chiave per il rilancio dell’economia locale nel difficilescenario post Covid.  Dal 06/05 e fino al 25/09/2020 è possibile partecipare al bando “Tipo di operazione A.1.2.3- Sostegno a investimenti di nuove imprese (start-up)” presentando un progetto di micro o piccola impresa, in forma di ditta individuale, società di persone o di capitali.

Possono presentare domanda di contributo anche i professionisti e le micro e piccole imprese già costituite da non più di un anno. Il bando, che ha una dote finanziaria di 400 mila euro, sosterrà idee e progetti in tutti i settori non agricoli come, solo per fare qualche esempio, turismo, manifattura, servizi alla persona, servizi per le imprese, cultura. Saranno ammissibili piani di investimento dai 10 mila ai 100 mila euro che verranno finanziati per il 60% a fondo perduto a fronte di costi sostenuti per la costruzione e ristrutturazione di immobili, l’acquisto di arredi, macchinari, impianti e attrezzature, di programmi informatici, di progetti id promozione e comunicazione fino agli impianti finalizzati al contenimento dei consumi energetici.
Una novità rispetto ai bandi precedenti è l’ammissibilità dei costi sostenuti per l’acquisto di veicoli, purché strettamente funzionali alle attività oggetto del finanziamento e per un massimo di € 20.000.
Le domande di sostegno potranno essere presentate in autonomia sulla piattaforma SIAG di AGREA oppure rivolgendosi a un Centro di Assistenza Agricola.
 
Il testo del bando è disponibile sul sito http://www.galmodenareggio.it/   e sui profili Facebook e Linkedin del GAL.
torna all'inizio del contenuto